STARTUP-ProntoPannolino: oltre 4000 spedizioni. Bilancio da record per il primo anno

STARTUP-ProntoPannolino: oltre 4000 spedizioni. Bilancio da record per il primo anno

STARTUP-ProntoPannolino: oltre 4000 spedizioni. Bilancio da record per il primo anno

Il primo ed unico ecommerce di pannolini a marchio proprio rigorosamente Made in Italy chiude il primo anno di attività con un bilancio oltre ogni previsione. Boom di richieste sul tutto il territorio italiano, isole comprese. Il fondatore Attilio Magni: “Molte famiglie si preoccupano di trovare prodotti ad un prezzo contenuto, a volte facendo un compromesso con la qualità. ProntoPannolino vuole fornire loro un’alternativa”

“L’idea nasce nell’ottobre 2013: qualche mese dopo essere diventato padre per la prima volta, ho capito la necessità di avere un ottimo prodotto ad un costo ragionevole unito ad un servizio a domicilio, in quantitativo mensile”. Sono questi i pensieri che hanno accompagnato Attilio Magni fino al lancio di ProntoPannolino, startup innovativa che oggi chiude il suo bilancio con oltre 4 mila spedizioni effettuate in tutta Italia. Una rivoluzione per molti genitori che possono oggiordinare via web e ricevere a casa confezioni di pannolini rigorosamente Made in Italy al giusto prezzo.
“Le aree che ad oggi richiedono maggiormente i nostri pacchetti sono in particolar modo Sardegna, una buona parte di Puglia e Sicilia. Ma stiamo andando molto bene anche a Latina, Emilia Romagna, nella zona del Chianti, Torino e limitrofi, Veneto e Lombardia ad eccezione di Milano” ha spiegato Magni.

Ad ideare il progetto è appunto Attilio Magni, 35 anni, originario di Monza-Brianza. La sua avventura imprenditoriale è iniziata tra l’ottobre 2013 e il 2014 con uno scouting in giro per l’Europa alla ricerca della migliore azienda produttrice di pannolini. Dopo aver raccolto campioni prova di oltre una 50ina di marche ha poi messo assieme 150 mamme – tra amiche e conoscenti – a cui ha consegnato alcuni pannolini ed una checklist per recensire i prodotti. Alla fine il primo premio di questo “contest” tra mamme è andato alla Silc di Trescore Cremasco (Crema) a cui Magni ha affidato la realizzazione di un brand personalizzato, il PPDry.

“Solo per il fatto che si trovino su uno scaffale di un supermercato si pensa di essere di fronte a prodotti di qualità e di norma si acquista con tranquillità. Visitando i produttori mi sono reso conto che non sempre è così – ha spiegato – noi vogliamo lavorare su un canale diverso e le circa 50mila visite al mese registrate dal nostro sito ci confermano che siamo sulla strada giusta. Oggigiorno le famiglie si trovano a scegliere prezzo vs qualità vs servizio; la salute del proprio bimbo resta, giustamente, in cima alle loro priorità e spesso per garantirla sono costrette a tagliare qualsiasi altra voce. ProntoPannolino vuole fornire loro un’alternativa”.

Per ogni pannolino venduto inoltre viene donata una parte del ricavato al Comitato Maria Letizia Verga, onlus nata per aiutare i piccoli pazienti in cura presso il Centro di Ematologia di Monza. Nell’anno di attività, inoltre, le offerte e i servizi proposti da ProntoPannolino si sono andati arricchendo di tutto il corredo necessario all’igiene del bambino: ai teli fasciatoio e le salviettine igieniche già proposte con il lancio, si sono aggiunti prodotti di cosmetica ed igiene per la cura del bimbo. Seguitissimo poi il blog che contiene preziosi consigli per i neogenitori alle prese con le piccole sfide quotidiane del crescere un bambino. “Più spedizioni si fanno, più si risparmia – ha infine concluso Attilio Magni – è il nostro modo di ringraziare chi continua a sceglierci. Offriamo un risparmio reale, che si concretizza nel tempo, senza che le persone debbano andare andare a caccia di offerte e promozioni nei supermercati, magari rinunciando alla qualità per risparmiare”.

Print Friendly, PDF & Email